Archiva Group, tecnologie e competenze per la gestione documentale

Forte di cinque aziende fortemente specializzate, il gruppo garantisce al mercato soluzioni e servizi funzionali alla creazione di luoghi di lavoro digitali, in modo sicuro e conforme alle normative.

Un team di cinque aziende in grado di indirizzare sul mercato un’offerta unica legata alla gestione documentale. Può essere descritto così Archiva Group, realtà che forte delle proprie competenze riesce a soddisfare le esigenze di document management di aziende di differenti settori e dimensioni. Il tutto, grazie a Requiro, piattaforma cloud based tramite la quale Archiva Group garantisce ai clienti una gamma completa di servizi in outsourcing – per esempio di fatturazione elettronica, dematerializzazione e archiviazione digitale – assicurando una gestione end-to-end del documento, dalla formazione alla conservazione, ivi comprese le fasi di approvazione e veicolazione, quindi gestione delle firme elettroniche, delle PEC multicanale e non solo.

Giuliano Marone, Amministratore Delegato di Archiva Group

Automazione, sicurezza e compliance

Requiro rappresenta uno dei tre pilastri fondanti di Archiva Group; il secondo è Honu, società tramite la quale il gruppo tocca tutti gli aspetti connessi alla digitalizzazione e automazione dei processi. Honu si caratterizza come una linea di business specializzata nel BPM, in grado di garantire alle aziende piattaforme per la gestione dei processi, soluzioni di RPA e di IDP che garantiscono un management ottimale dei documenti e delle informazioni collegate grazie a logiche di intelligenza artificiale e machine learning.
La gestione documentale, però, non riguarda solo aspetti tecnologici, ma sempre più si lega a temi di governance, risk e compliance. Lo sa bene Archiva Group che grazie alla società Maxwell Consulting offre alle imprese una consulenza dall’alto valore aggiunto su tematiche quali la gestione aziendale del rischio, la sicurezza delle informazioni, la cybersecurity, accompagnando i clienti in tutti i percorsi di certificazione, a partire dalla ISO/IEC 27000, e nella conservazione a norma dei documenti in conformità con le linee guida AgID.

Gli investimenti

L’offerta del gruppo è destinata ad ampliarsi ulteriormente nel prossimo futuro ponendo attenzione a due particolari ambiti: HR e procurement. “Archiva Group è un’azienda che parla di digitale come conseguenza di una conoscenza approfondita delle norme e dei processi aziendali: sviluppiamo tecnologie, le integriamo, ma la nostra proposizione di valore parte dal presupposto di comprendere le norme per fornire ai clienti la massima compliance ed efficienza possibile dei processi di business. Una tematica ampia, che non è possibile affrontare dal punto di vista di singola azienda e tecnologia, ma tramite un’unione di competenze quale è Archiva Group, realtà sempre pronta a collaborare con altre società e istituzioni”, ha spiegato Giuliano Marone, AD del gruppo, evidenziando come questa apertura abbia portato Archiva Group a stringere una partnership strategica con Würth Phoenix, società che supporterà dal punto di vista tecnologico Maxwell Consulting per un approccio innovativo alla sicurezza delle informazioni, in grado di soddisfare pienamente tutte le direttive, a partire dalla NIS 2.

I risultati

La capacità di legare insieme tecnologie, normative e conoscenze è il maggiore punto di forza di Archiva Group, che con sedi in tre Paesi europei – oltre all’Italia, anche Germania e Polonia – cresce anno su anno in termini di fatturato. Una crescita accompagnata da un team di professionisti in costante espansione, oggi composto da oltre 200 persone, così come in espansione è il numero di clienti che decidono di affidarsi al gruppo: più di 1.700 organizzazioni operanti in differenti settori e 500 gruppi aziendali. “A distinguere Archiva Group è anche la strategia organizzativa che abbiamo deciso di adottare, basata su un modello mutuato dal MIT di Boston e riadattato all’Italia: un modello che ci porta a operare sempre in quello che viene definito il ‘messy middle’, cioè in quei processi del ciclo di vendita che intercorrono tra il CRM e il gestionale, consentendoci di svolgere attività fondamentali a supporto del business e molto vicine alle persone, alle loro esigenze. Grazie a questo approccio, forti delle nostre tecnologie e competenze, oggi siamo in grado di realizzare ‘luoghi di lavoro digitali’ utili per abilitare nel migliore dei modi anche lo smart working”.

L’evento

Le tematiche messe in evidenza da Marone saranno al centro di Change Up, l’evento di Archiva Group dedicato a clienti, partner e prospect in programma il 6 giugno a Milano. Un appuntamento che ha l’obiettivo di analizzare nel dettaglio norme, processi e tecnologie a supporto della quarta rivoluzione industriale insieme a esperti del calibro di Carla Masperi, Presidente e AD di SAP, Layla Pavone, Coordinatrice del Board per l’Innovazione Tecnologica e la Trasformazione Digitale del Comune di Milano, e Dario Fabbri, Analista Geopolitico, Direttore del mensile Domino e della scuola di Domino. Tra gli ospiti, anche Francesco Rotondi, Managing Partner LABLAW, e Benedetto Santacroce, Socio fondatore dello Studio Santacroce & Partners. Sul sito di Archiva Group è possibile consultare l’agenda completa e iscriversi all’evento.


A cura della redazione

Office Automation è da 38 anni il mensile di riferimento e canale di comunicazione specializzato nell'ICT e nelle soluzioni per il digitale, promotore di convegni e seminari che si rivolge a CIO e IT Manager e ai protagonisti della catena del val...

Office Automation è il periodico di comunicazione, edito da Soiel International in versione cartacea e on-line, dedicato ai temi dell’ICT e delle soluzioni per il digitale.


Soiel International, edita le riviste

Officelayout 195

Officelayout

Progettare arredare gestire lo spazio ufficio
Ottobre-Dicembre
N. 195

Abbonati
Innovazione.PA n. 52

innovazione.PA

La Pubblica Amministrazione digitale
Ottobre-Dicembre
N. 52

Abbonati
Executive.IT novembre-dicembre 2023

Executive.IT

Da Gartner strategie per il management d'impresa
Novembre-Dicembre
N. 6

Abbonati