Nutanix e il supporto al multicloud ibrido

Tecnologia e partnership al centro della strategia del vendor. Con un occhio all’intelligenza artificiale.

“Prestazioni eccellenti, trimestri in crescita e cash flow in aumento. Possiamo definirci una startup ormai diventata matura…” Così Benjamin Jolivet (primo a sinistra nella foto in basso), country manager di Nutanix Italia, ha esordito nel corso di un recente incontro con la stampa per fare il punto della situazione sulla strategia dello specialista in ambito iperconvergenza e in uno scenario di mercato dove identifica ulteriori opportunità a seguito dell’acquisizione di VMware da parte di Broadcom. Un’operazione che il manager ritiene abbia favorito uno ‘shift’ sul mercato dando impulso a una possibile ulteriore crescita di Nutanix. “I clienti attraverso di noi validano l’infrastruttura ibrida e multicloud, che viene richiesta sempre più flessibile ed efficiente. Ecco che la nostra piattaforma offre servizi critici per realizzare questo paradigma. E per introdurre innovazioni che partono dall’intelligenza artificiale.”

Thomas Giudici (secondo nella foto), senior sales manager per il business Commercial nel Nord Italia di Nutanix Italia ha quindi spiegato che i clienti si concentrano su due tematiche. “Sviluppo completo della propria infrastruttura, un’operazione certamente non semplice e immediata e che necessita di un’analisi di almeno 12 mesi. Oppure dual vendor strategy, vedendoci come alternativa a VMware nella migrazione dei workload aziendali. Ecco che la grossa percentuale dei clienti sono concentrati su questo secondo aspetto e di conseguenza anche l’appeal di Nutanix sull’ecosistema italiano è cresciuto. Tanti sono i partner che ci cercano. E alleanze come quella con Cisco ci stanno dando una mano ad aiutare chi si trova in una fase di incertezza.”

 

Un ecosistema per crescere

Dal canto suo, Marco Del Plato (terzo nella foto), systems engineer manager di Nutanix Italia, ha aggiunto che esiste una sempre maggiore commistione tra la volontà di proporsi come partner e la necessità di avere attorno un’ecosistema. “Ecosistema che significa integrazione di progetti ma anche offerta, con altri vendor, di una soluzione a 360 gradi. Ecco che stiamo investendo sul supporto tramite workshop, incontri e Poc su chi desidera un’alternativa. Tra i tanti temi affrontati c’è quello dell’intelligenza artificiale, una componente che va gestita e sulla quale i clienti spesso non sanno da dove partire e forse nemmeno dove arrivare. Per noi è un misto di GenAI e Machine Learning, con gestione del dato sulla parte edge, dialogo con un repository centrale e possibile estensione verso il cloud per sfruttare modelli dedicati a esigenze specifiche. In tutto questo si inseriscono modelli di dati, addestramento e uso in locale. È come una torta dove noi aiutiamo a fornire il processo, la componente (come quella di Cisco) per crescere e la piattaforma per ospitare il modello desiderato. Senza per questo richiedere una competenza specifica da parte dell’IT del cliente.”

Infine Fabrizio Gergely (quarto nella foto), architecture sales leader Italy, Cisco Italia ha chiarito che Cisco e Nutanix hanno molto in comune. Con la partnership tra le due realtà che si inserisce in un contesto di obiettivi tecnologici condivisi. “Mi riferisco ad esempio alla costruzione di un modello operativo orientato al cloud più efficiente, consistente e facile da usare. E al portare innovazione nella trasformazione delle infrastrutture. Quindi edge, data center e cloud. Senza dimenticare la resilienza che deve essere il punto di partenza di ogni soluzione tecnologica.”


Paolo Morati

Giornalista professionista, dal 1997 si occupa dell’evoluzione delle tecnologie ICT destinate al mondo delle imprese e di quei trend e sviluppi infrastrutturali e applicativi che impattano sulla trasformazione di modelli e processi di business, e sull'esperienza di utenti e clien...

Office Automation è il periodico di comunicazione, edito da Soiel International in versione cartacea e on-line, dedicato ai temi dell’ICT e delle soluzioni per il digitale.


Soiel International, edita le riviste

Officelayout 197

Officelayout

Progettare arredare gestire lo spazio ufficio
Aprile-Giugno
N. 197

Abbonati
Innovazione.PA n. 55

innovazione.PA

La Pubblica Amministrazione digitale
Maggio-Giugno
N. 55

Abbonati
Executive.IT n.2 2024

Executive.IT

Da Gartner strategie per il management d'impresa
Marzo-Aprile
N. 2

Abbonati