Nelysis: la protezione fisica delle reti è sempre una priorità

La piattaforma Vanguard resa disponibile dal vendor si basa sull’analisi comportamentale e non sulle firme per segnalare qualsiasi anomalia dovuta a un attacco o al comportamento negligente degli utenti.

Di sicurezza informatica si fa un gran parlare, ma quante sono le aziende che, dopo il rilascio di una patch, aggiornano tutti i firewall? O quelle che prestano una adeguata attenzione alla gestione delle password? “Di certo queste precauzioni basilari non sono state ancora assimilate del tutto, per non parlare delle criticità legate alla crescita esponenziale delle superfici di attacco che derivano dalla diffusione del paradigma IoT, basti pensare, ad esempio, agli impianti di videosorveglianza”, esordisce Enrico Dani, responsabile per il mercato Emea di Nelysis, azienda nata nel 2017 con l’obiettivo di focalizzarsi proprio sulla difesa ‘fisica’ delle reti. “Abbiamo deciso di tornare ai fondamentali, declinati naturalmente con una tecnologia allo stato dell’arte, che non utilizza le firme ma l’analisi comportamentale e algoritmi di intelligenza artificiale. Un aspetto critico dell’IoT, ad esempio, è rappresentato proprio dalla mancanza di procedure sicure per l’aggiornamento dei firmware e l’eliminazione di vulnerabilità note”, prosegue Dani. Vanguard, la piattaforma di security resa disponibile da Nelysis, che ha i propri laboratori di ricerca e sviluppo in Israele, è nata proprio per offrire una visibilità completa di reti di qualunque tipo, non importa quanto complesse ed eterogenee. “La nostra piattaforma è sicura by design, non interferisce con le soluzioni di sicurezza già presenti in azienda, fornisce modelli di analisi forense ed è agnostica, ossia si integra in maniera trasparente all’interno di qualunque ambiente e architettura. Vanguard è anche uno strumento eccellente per il monitoraggio dello stato di salute della rete, in grado di rilevare sovraccarichi o errori di configurazione – molto più frequenti di quello che si creda – eliminando lunghi e costosi troubleshooting”.

I mercati di riferimento

Proprio perché parte da tematiche molto pragmatiche prima di affrontare il tema delle tecnologie necessarie per mitigarle, Nelysis sta suscitando molto interesse sul mercato europeo, incluso quello italiano. “Tutte le organizzazioni che hanno infrastrutture critiche hanno l’esigenza di proteggerle in maniera proattiva e automatizzata, in modo semplice e sostenibile e, nel contempo, salvaguardando gli investimenti effettuati nel corso del tempo”, osserva Dani. Per capitalizzare questo interesse il supporto di partner di canale qualificati è fondamentale, per cui Dani si sta muovendo anche in questa direzione.


Raffaela Citterio

Dopo una esperienza di quasi 10 anni presso una importante agenzia internazionale di relazioni pubbliche in cui si è occupata di ICT e beni di largo consumo sceglie il giornalismo e comincia a collaborare con diverse testate ICT in qualità di free lance. Per Office Automation segue le tecnologie emergenti, in particolare quelle legate all’Intelligenza...

Office Automation è il periodico di comunicazione, edito da Soiel International in versione cartacea e on-line, dedicato ai temi dell’ICT e delle soluzioni per il digitale.


Soiel International, edita le riviste

Officelayout 191

Officelayout

Progettare arredare gestire lo spazio ufficio
Ottobre-Dicembre
N. 191

Abbonati
Innovazione.PA n. 47

innovazione.PA

La Pubblica Amministrazione digitale
Settembre-Ottobre
N. 47

Abbonati
Executive.IT settembre-ottobre 2022

Executive.IT

Da Gartner strategie per il management d'impresa
Settembre-Ottobre
N. 6

Abbonati