Digital Realty: un nuovo hub di colocation e connettività a Roma

La mossa si inquadra in una strategia integrata in tutto il Mediterraneo per soddisfare la crescente domanda dei clienti nella regione.

Novità italiane per Digital Realty, fornitore globale di data center, colocation e soluzioni di interconnessione cloud e carrier-neutral, che ha annunciato la sua espansione nel nostro mercato in seguito all’acquisizione e alla pianificazione pre-sviluppo di un terreno a Roma per l’apertura di un nuovo hub. La mossa viene vista come un suo rafforzamento ulteriore nell’area del Mediterraneo, dove è già presente ad Atene, Marsiglia e Zagabria, e ha attualmente in fase di sviluppo hub a Barcellona, Creta e Tel Aviv.

Lo scenario descritto vede il Mediterraneo come porta d’accesso tra l’Europa, l’Africa, il Medio Oriente e l’Asia, ospitando i principali sistemi di cavi sottomarini intercontinentali e regionali e creando una delle più importanti aree di interconnessione e scambio di traffico digitale al mondo. Inoltre viene sottolineato come la posizione geografica strategica di Roma la renda una città ben predisposta ad accrescere il suo ruolo di hub di connettività globale, al fianco di Milano, e ad aumentare la resilienza dell’infrastruttura di rete nazionale e internazionale dell’Italia. Ma anche e soprattutto, la possibilità che svolga un ruolo chiave come importante snodo di connettività al centro del Mediterraneo.

Il primo data center (ROM1) è stato progettato come struttura di livello quattro, secondo la classificazione dell’Uptime Institute. L’inizio della costruzione è previsto per il quarto trimestre del 2023. Il sito, che si estende su 22 ettari di terreno (circa 220.000 metri quadrati), si trova a 15 chilometri dalla costa, rendendolo un punto di interconnessione ideale per i futuri cavi sottomarini che arriveranno a Roma.

Secondo Jan-Pieter Anten, Group Managing Director EMEA di Digital Realty, “Lo sviluppo del nostro primo data center a Roma è una parte rilevante della nostra strategia integrata nel Mediterraneo e rafforza la nostra posizione di leadership nella regione. Rappresenta un’espansione importante di PlatformDIGITAL, la piattaforma globale di data center di Digital Realty, che supporta ulteriormente i nostri clienti nella rapida implementazione delle loro infrastrutture strategiche nel cuore di una comunità di dati connessa in continua crescita”.

Per Alessandro Talotta, Managing Director di Digital Realty in Italia, “La realizzazione di una struttura carrier-neutral a Roma contribuirà a rendere possibili le strategie di trasformazione digitale delle imprese locali e dei clienti globali della regione. I nostri clienti trarranno grandi vantaggi dal fatto che la struttura è altamente connessa alle reti via cavo, sia terrestri che sottomarine”.

Infine le parole di Maurizio Goretti, CEO di NAMEX, l’Internet Exchange di Roma: “Digital Realty e NAMEX hanno l’obiettivo comune di trasformare Roma in un hub di interconnessione globale di primo ordine. Il know-how di Digital Realty nello sviluppo di comunità di dati altamente connesse in hub di connettività carrier-neutral è un ingrediente fondamentale per il raggiungimento di questo obiettivo”.


A cura della redazione

Office Automation è da 38 anni il mensile di riferimento e canale di comunicazione specializzato nell'ICT e nelle soluzioni per il digitale, promotore di convegni e seminari che si rivolge a CIO e IT Manager e ai protagonisti della catena del val...

Office Automation è il periodico di comunicazione, edito da Soiel International in versione cartacea e on-line, dedicato ai temi dell’ICT e delle soluzioni per il digitale.


Soiel International, edita le riviste

Officelayout 196

Officelayout

Progettare arredare gestire lo spazio ufficio
Gennaio-Marzo
N. 196

Abbonati
Innovazione.PA n. 54

innovazione.PA

La Pubblica Amministrazione digitale
Marzo-Aprile
N. 54

Abbonati
Executive.IT n.1 2024

Executive.IT

Da Gartner strategie per il management d'impresa
Gennaio-Febbraio
N. 1

Abbonati