CWS, le competenze necessarie per la trasformazione digitale

Grazie a dodici competence center e attività mirate di system integration, dal 1987 la società opera con l’obiettivo di offrire nuove opportunità di crescita e sviluppo competitivo ai clienti.

Una società dalla forte anima tecnologica. Un system integrator che ha la missione di creare un dialogo di valore all’interno dell’ecosistema complesso che oggi caratterizza il mercato dell’informatica. “Guidiamo la modernizzazione delle infrastrutture di prodotto e di servizio dei nostri clienti grazie a solide competenze maturate in oltre 30 anni di attività – ci ha spiegato Luca Passini, CEO di CWS. Portiamo innovazione, accompagnando le imprese nel trarre un reale vantaggio competitivo dai propri sistemi informativi”.

Luca Passini, CEO di CWS

L’offerta

Nata nel 1987 a Vicenza con un focus specifico in ambito bancario e assicurativo, CWS oggi è in grado di soddisfare le esigenze di molteplici mercati e settori verticali, dall’industria all’healthcare, dall’hospitality ai musei. “Sviluppiamo software e infrastrutture supportando le aziende nel cogliere i benefici offerti dai nuovi paradigmi dell’informatica e della tecnologia – ha sottolineato Passini. Con le nostre competenze e un approccio coerente nei confronti dei mercati in cui operiamo, siamo infatti in grado di comprendere l’ecosistema dei nostri clienti e di affiancarli nel processo di modernizzazione dei loro sistemi. Ciò che proponiamo alle imprese è un percorso di integrazione completo che le accompagni verso la trasformazione digitale non solo del loro business consolidato ma anche di quello emergente, garantendo il giusto mix nell’integrazione di prodotti e soluzioni innovative e rispettando l’investimento fatto in anni di evoluzione dei propri sistemi IT”. Il tutto, in linea con gli obiettivi di business dei clienti e con un approccio alla system integration che trova solide basi sui dodici competence center della società: Content Services Platform, Customer Experience Analytics, Cybersecurity, Data Management, Digital Experience, Digital Workplace, Infrastructure, IoT & Mobile, Mainframe e Rehosting, Multimedia, RPA e Smart Factory.

Il valore aggiunto

“Garantiamo competenze sia in ambito infrastrutturale che applicativo. È questo l’elemento che realmente differenzia CWS sul mercato: parliamo la lingua delle infrastrutture, delle applicazioni e del multimediale, rappresentando un unico punto di riferimento per lo sviluppo dei progetti dei clienti”. Una caratteristica, quella evidenziata da Passini, maturata negli anni anche grazie alle attività dell’Innovation Lab e del Garage Lab di CWS, centri tramite i quali l’azienda studia e testa le tecnologie con l’obiettivo di anticipare e seguire al meglio i nuovi trend.
La società, che conta un team di oltre 200 professionisti, registra costanti numeri di crescita e grazie ai risultati raggiunti intende ampliare ulteriormente il proprio organico entro fine anno. “Vogliamo consolidare il nostro posizionamento di system integrator nella convinzione che il panorama eterogeneo di competenze e tecnologie che portiamo sul mercato rappresenti un reale valore aggiunto per le aziende”, ha concluso Passini.


Vincenzo Virgilio

Giornalista pubblicista, laureato in Scienze Politiche, dal 2005 ha scritto per diverse testate e ha svolto attività di ufficio stampa e comunicazione nella pubblica amministrazio...

Office Automation è il periodico di comunicazione, edito da Soiel International in versione cartacea e on-line, dedicato ai temi dell’ICT e delle soluzioni per il digitale.


Soiel International, edita le riviste

Officelayout aprile-giugno 2021

Officelayout

Progettare arredare gestire lo spazio ufficio
Aprile-Giugno
N. 185

Abbonati
Innovazione.PA marzo-aprile 2021

innovazione.PA

La Pubblica Amministrazione digitale
Marzo-Aprile
N. 38

Abbonati
Executive.IT maggio - giugno 2021

Executive.IT

Da Gartner strategie per il management d'impresa
Maggio-Giugno
N. 4

Abbonati